ABSTRACT

Sì. Siamo NEVER D LESS Firenze un Marchio fashion symbol felice e straordinario. Felice dello splendore di un raggio di sole, del profumo intenso, muliebre e sublime di un fiore, della lettura di un libro, delle grandi leggi naturali, etiche e morali, trasmesse dalla storia. Un giovane brand straordinario, sopra tutto, perché le cose che amiamo sono così belle nell’essere quello che sono e l’esistenza è una bellezza così calma e diffusa intorno a noi da consentirci di esprimere la nostra espressività creativa attraverso la realizzazione di Sciarpe & Stole incontenibili, ansiose di inserirsi nei vostri Armadi superflui e necessari. I risultati fino ad ora ottenuti premiano l’impegno da noi sostenuto giorno dopo giorno per riuscire a realizzare articoli intriganti, impeccabili, per certi versi audaci, orientati a stupire, o, se preferite, ad essere ammirati con il sorriso delle grandi occasioni, oggi, come domani.

model-workign-with-laptop-backstage-getty
SCRIPT

NEVER D LESS Firenze. Brand fashion symbol fondato nel 2012: CEO Maria Chiara Monticelli. Produzioni hand made di Sciarpe & Stole di alta qualità realizzate utilizzando filati di lino, cotone, ramie, cachemire, seta, prodotti dalla Officina Tessile di Famiglia. NEVER D LESS Firenze, Aspetti & Fascinazioni. Sì, per Mille motivi Mille nasciamo Futuristi, movimento artistico italiano del quale condividiamo gli stimoli creativi: suggestioni liquide, attitudini estetiche glamour, mood dinamici, elettrici e cromatici. Il nostro Meridiano geografico Firenze sottolinea una appartenenza, un esserci rispettoso della nota tradizione artigiana fiorentina. Operiamo su un territorio di frontiera, oggi come ieri e domani, in continuo movimento: si dilata e si restringe, qua e là, chissà dove, sabbie mobili capaci di farti rientrare nel nulla. Indossare una Sciarpa & Stola NEVER D LESSS Firenze rincuora lo spirito, lo sguardo critico, dilata l'ebrezza del portamento, confonde il destino. Un claim: la qualità dell'esperienza contro la quantità della ripetizione.

42016FifthAveC3431IG
Stringere il Pugno

Macchina gialla, stringere il pugno. Gioco antico, di quando le auto gialle rappresentavano una rarità rara, tanto rara che era possibile non vederne una per anni. Stretto il pugno scattava la ricerca di un Uomo con il cappello, di un Cane e dei Panni stesi. Facile a dirsi, non sempre facile da realizzarsi. Il problema, spesso, era individuare un Cane. Il gioco era molto interessante dal momento che una volta risolto brillantemente si poteva esprimere un desiderio! Potete immaginare! Un solo, grande, immenso desiderio e la scelta si faceva ardua. Vi rendete certamente conto che esprimere il desiderio giusto poteva anche significare un deciso cambio di rotta della vostra vita precedente. Quindi prestate attenzione: il gioco, nonostante tutto, è ancora valido e di macchine gialle, come dire, ora, ce ne sono tantissime. "Macchina gialla, stringere il Pugno".

6 D
Quanti luminosi

Il fascino della luce non ha eguali! Facili a dirsi. Pensate, ad esempio, a chi scatta foto digitali a raffica, una dietro l’altra, tanto non costa, si può fare. Quante di quelle foto avranno il senso della luce, il controllo, la scelta della luce giusta, voluta, pensata. Nessuna. Dicono che la luce sia formata da Quanti. Parola dolce, un interrogativo semantico, una domanda che nasconde abissi infiniti, buchi neri impressionanti, come impressionante è alzare la testa, di notte, per osservare la luce delle stelle. Oh! Ancora lei, la Luce, ed i suoi Quanti luminosi!

JWALweb
Fascino tonale

Qualcuno, si sente dire spesso, qua e la, nelle serate barriche di gossip sfrenato e di totale abbandono della parola pronunciata, qualcuno, dicevo, ha paura dei colori, dei loro possibili abbinamenti, delle complicazioni retiniche che possono creare, imbarazzando il timoroso colorato, il quale, senza pensarci sopra più di tanto, si abbandona alla lussuria facile del Nero: tutto nero e non se ne parla più. Guai rischiare, appunto! Però, e però è una fantastica parola senza sesso, capita, raramente ma capita, uscendo la sera con la voglia matta di non si sa mai cosa, di incontrare qualcuno che conosce approfonditamente le magiche ed arcane virtù dei Colori, e si resta senza parole, incantati dal suo fascino tonale!

Maria Chiara Monticelli

Maria Chiara Monticelli

CEO
NEVER D LESS Firenze
Il profumo della Primavera

Gli scrupoli etici ai quali un Marchio deve attenersi sono noti: in una maniera o nell'altra comunichiamo, conversiamo, inseriamo immagini, elaboriamo script, presentiamo delle sequenze visual, proponiamo della musica. Per questi motivi ci piace considerarci un Marchio responsabile spassoso, audace, ricco di virtù e di qualche piccolo difetto da scoprire, senza fretta. Ad esempio la convinzione di conoscere il nostro mestiere, consci che il giudizio finale appartenga di diritto ai nostri clienti lettori che ci seguono sul blog e sul sito web.  La Primavera, infine, rincuora i nostri sogni! Scusatemi, ora scendo ad informarmi sul menù ed i preparativi per la cena. Che il cielo, per tutti noi, resti sempre azzurro, sincero, e disponibile allo sguardo!